Infantino all'attacco di agenti e squadre satellite

26/09/2019
 

La FIFA attacca gli agenti, e un po' meno le grandi squadre, soprattutto quelle italiane. Nella giornata di ieri aveva fatto rumore l'anticipazione del New York Times, con Infantino & Co pronti a limitare il numero di prestiti. Mossa depotenziata, a leggere poi il comunicato del pomeriggio: i prestiti nel mirino sono quelli internazionali, dapprima otto e poi sei tra entrate e uscite. Di fatto, una novità che non colpirebbe le squadre italiane. Il condizionale è ancora d'obbligo, perché la proposta sarà valutata il prossimo 24 ottobre dal consiglio FIFA. Tornando a noi, nessuna compagine del nostro campionato vanta così tante operazioni a titolo temporaneo con l'estero, ragion per cui non ci si deve preoccupare più di tanto, da queste parti. Discorso diverso per altre grandi, per esempio le inglesi: il Chelsea ha spedito fuori Premier League ben 13 giocatori in prestito, il Manchester City 10. Non è l'accumulo di calciatori della Juventus, per citare un club esplicitamente menzionato dal NY Times, a preoccupare Infantino, quanto quello delle vere superpotenze mondiali del calcio.

Ancelotti: Errore farsi condizionare dal risultato

26/09/2019
 

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato dopo la sconfitta subita in casa contro il Cagliari: "La partita è stata ben fatta anche nel primo tempo dove il match è stato equilibrato. Nel secondo tempo loro hanno calato molto il ritmo, si sono abbassati e le abbiamo provate tutte per fare gol. Per me la partita è stata ben fatta, non si può pensare che tutte le partite vengano facili, ci sono partite difficili contro squadre ostiche che giocano duro ma questo incontro si poteva vincere senza alcun dubbio".

Due tifosi del Liverpool assaltati a Napoli

18/09/2019
 

Due tifosi del Liverpool, conferma la Merseyside Police, sono stati assaltati a Napoli dai tifosi azzurri. I sostenitori sono stati portati in ospedale per i controlli: intorno alle 6 del pomeriggio di ieri, dei tifosi del Napoli hanno approcciato a bordo di alcuni scooter i sostenitori del Liverpool in un bar della città prima di assaltarli. A confermare la notizia anche il CEO del club, Peter Moore. "Sono all'ospedale con Steven, non lo lascerò finché non sarà tutto ok quindi smettete pure di preoccuparvi. Stiamo cercando di esser visitati da un dottore ma c'è una mancanza di urgenze qui per polizia e staff sanitario", scriveva nel pomeriggio. Dopo le cure, i tifosi sono stati comunque allo stadio al seguito del Liverpool.

Inter: tre giorni per eliminare le scorie europee

18/09/2019
 

In casa Inter c’è inevitabilmente rabbia e delusione per l’esito della prima sfida del girone di Champions. Un pareggio, 1-1, che a detta dello stesso Conte non può far felice nessuno. Perché era importante iniziare bene il cammino europeo e perché vincere la gara casalinga contro lo Slavia, in un girone con Barça e Borussia Dortmund, sembrava un obbligo. Così non è stato ed il tecnico nerazzurro non l’ha presa bene, dichiarazioni alla mano. Tanti gli errori snocciolati dall’ex ct nel post partita contro i cechi. Alcuni di questi dovuti anche al poco tempo avuto a disposizione per preparare la gara, dal punto di vista tecnico e mentale. Una situazione a cui però l’Inter deve abituarsi, visto il fitto calendario che si prospetta da qui alle prossime due/tre settimane.

Juventus, gli ultras disertano

18/09/2019
 

I pochi ultras bianconeri che avevano prenotato il viaggio e i biglietti per la partita di stasera tra Atletico Madrid e Juventus, hanno deciso di non entrare al Wanda Metropolitano per protesta contro l'inchiesta "Last Banner" che ha decimato i vertici dei principali gruppi di tifosi della curva juventina. Intanto la Questura alza l'attenzione intorno alla partita contro Verona del prossimo weekend, quando all'Allianz Stadium per la prima volta non si vedranno i simboli storici dei gruppi ultras coinvolti: parola della Digos. Tira una brutta aria e si vedranno anche gli steward in curva, mai visti prima degli arresti dell'altro giorno. Uno striscione è poi comparso in zona stadio: "Non temete fratelli, non sarete mai soli". I Drughi Giovinezza, le ultime leve del principale gruppo organizzato degli ultras bianconeri, agli ordini del solito Dino Mocciola, leader della curva arrestato l'altro giorno come vertice delle attività criminali riscontrate in ambito juventino.

Pagine: 1 2 3

 

Statistiche

  • Annunci : 4.827
  • Notizie : 156
  • Visite : 1.454.528