Non solo Raiola contro la FIFA. Tuona anche Barnett

31/03/2021
 

Non soltanto Mino Raiola contro la FIFA. Intervistato da The Athletic insieme al collega, col quale guida il movimento Football Forum, Jonathan Barnett, super agente inglese, commenta così la battaglia alla confederazione guidata da Infantino: “La Fifa deve capire che non siamo ragazzini, che non guidiamo piccole imprese. Siamo loro pari, da qualsiasi punto di vista si guardi alla cosa. La mia critica principale è che la FIFA sia troppo lontana dal gioco oggi, siede nella sua torre d’avorio in Svizzera. Non hanno alcuna idea di quello che fanno i calciatori, gli agenti o le società. Scrivono regole che fanno comodo a loro, ma non conoscono i calciatori e dovrebbero starne alla larga”

Locatelli: "Il gol alla Bulgaria un sogno"

31/03/2021
 

Alla vigilia della sfida contro la Lituania, il centrocampista dell'Italia, Manuel Locatelli, ha parlato partendo dal gol segnato contro la Bulgaria, il suo primo in Nazionale: "Non ho ancora realizzato. Diamo per scontato queste situazioni ma queste emozioni sono bellissime, era un sogno che avevo fin da bambino e resterà per sempre dentro di me. Ho ricevuto tanti messaggi, è stato bello soprattutto da chi mi sta vicino sempre. Per domani Mancini ci ha chiesto di vincere e giocare bene, è normale, siamo una squadra forte e dobbiamo dimostrarlo in ogni partita".

Coppa Italia, finisce l'egemonia Rai?

31/03/2021
 

Nel consiglio di Lega di venerdì dovrebbe essere ufficializzata la sede della finale di Coppa Italia, il 19 maggio, tra Juventus e Atalanta (a Reggio Emilia, ndr). Ma non solo. Nella stessa riunione è al vaglio una rivisitazione della Coppa Italia per aumentarne valore e appeal, in virtù anche del fatto che si è arrivati all'ultimo anno del triennio 2018-2021, quello acquistato dalla Rai, che all'epoca aveva vinto il bando offrendo 35 milioni di euro a stagione. Sbaragliando Mediaset per un paio di milioni. Ma da Cologno Monzese sono pronti al rilancio per il triennio 2021-2024 (Supercoppa compresa)

Inzaghi: "Agnelli è un gran signore"

24/03/2021
 

Al Corriere della Sera parla Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, reduce dall'impresa vittoriosa contro la Juventus. "Agnelli è venuto negli spogliatoi dopo la partita, voleva salutarmi e complimentarsi, è stato un gran signore. Dopo aver perso contro il Benevento magari hai voglia di andartene subito dallo stadio". Le chiacchiere post partita con il suo amico Pirlo e il consiglio "di stare tranquillo, perché sono passato anche io da momenti difficili". Per Inzaghi è tutto fatto per lo scudetto: "L'Inter ha già vinto". Pippo è concentratissimo sul suo di scudetto, la conquista della salvezza. Il futuro può aspettare: "Penso solo a quello che dobbiamo vincere con il Benevento, poi parleremo. Ma qui sto benissimo".

Italia, cinque certezze e un posto a disposizione

24/03/2021
 

Nove giocatori per una maglia. È questa la situazione in casa Italia in vista delle convocazioni per il prossimo Europeo itinerante. Detto che Barella, Jorginho e Verratti rappresentano il tridente titolare in mediana e che Lorenzo Pellegrini e Locatelli hanno già il posto assicurato, saranno Castrovilli, Cristante, Mandragora, Pessina, Sensi, Soriano, Tonali, Zaniolo e il debuttante Ricci a giocarsi l'ultimo posto a disposizione.

Pagine: 1 2 3 4

 

Statistiche

  • Annunci : 5.316
  • Notizie : 194
  • Visite : 1.454.528