Il Granada elimina il Napoli ed entra nella storia

26/02/2021
 

"Il giorno più importante in 80 anni" titola Granada Hoy oggi in edicola. Si celebra il passaggio del turno degli andalusi capaci di qualificarsi agli ottavi di finale di Europa League alla loro prima partecipazione. Eliminato il Napoli, grande favorito della vigilia. Ideal, altro quotidiano della città, gioca con il nome dello stadio "Maradona": "Los de Diego la siguen Armando". Per la cronaca il nome dell'allenatore del Granada è Diego Martinez

Degenek: "Meritavamo di passare"

26/02/2021
 

Milos Degenek, difensore australiano dello Stella Rossa, ha commentato il pareggio ottenuto contro il Milan che non è bastato ai serbi per qualificarsi: "Sono orgoglioso della squadra, dell'allenatore. Abbiamo giocato con un giocatore in meno, ma li abbiamo schiacciati nella loro area di rigore. Abbiamo preso gol da loro solo su rigore in entrambe le partite; un gol ci è stato annullato e non ci è stato dato calcio d'angolo all'ultimo secondo: una vergogna, ma questo è il calcio. Abbiamo lasciato il cuore in campo e meritavamo di passare il turno".

La ripresa dell'Eccellenza dipende dal ConsiglioFed

26/02/2021
 

A seguito alle numerose richieste pervenute alla Lega Nazionale Dilettanti circa l’avvio dell’iter per il riconoscimento della qualifica di attività di “preminente interesse nazionale” per il Campionato di Eccellenza, la Lega Nazionale Dilettanti intende precisare che ogni determinazione sulle modalità della eventuale ripresa del predetto Campionato, ivi compresa la definizione del protocollo applicabile, è rimessa al prossimo Consiglio Federale. Fino a tale momento, pertanto, la disciplina degli allenamenti delle squadre interessate rimane quella fissata dal vigente DPCM per le competizioni diverse da quelle riconosciute di “preminente interesse nazionale”.

Qatar 2022, inchiesta del Guardian

25/02/2021
 

Inchiesta sul Mondiale di Qatar 2022 realizzata dal quotidiano britannico The Guardian. Secondo quanto pubblicato dietro alla realizzazione delle strutture per la kermesse del prossimo anno ci sarebbero numero drammatici per quanto riguarda le vittime fra gli operai che hanno preso parte ai lavori. Al momento sarebbero oltre 6.500 i lavoratori immigrati morti nei cantieri realizzati per ospitare il prossimo anno la più importante competizione calcistica al mondo. Gli operai deceduti vengono soprattutto da India, Nepal e Bangladesh, ma anche da Pakistan, Sri Lanka, dalle Filippine e dal Kenya e lavoravano in condizioni disumane cercando di rispettare le scadenze della road map.

Focolaio in casa Torino

25/02/2021
 

Focolaio in casa Torino. I giocatori positivi sono diventati sette, tanto che nella giornata di ieri è stata annullata la seduta di allenamento. Possibile quindi in rinvio contro il Sassuolo, anche se è necessario l'intervento dell'ASL come è successo per Juventus-Napoli a inizio campionato. La conferma del rinvio potrebbe arrivare entro questa sera, perché la ASL di competenza deciderà se rinviare o meno la gara. Oltre a quella con il Sassuolo è possibile un'altra settimana di rinvio.

Pagine: 1 2 3

 

Statistiche

  • Annunci : 5.581
  • Notizie : 227
  • Visite : 1.454.528