Ceferin torna ad attaccare la Superlega

29/01/2024
 

Aleksander Ceferin, è tornato a parlare in vista del congresso della Federcalcio europea che si terrà il prossimo 8 febbraio. Intervistato da The Guardian, il numero uno della UEFA ha detto la sua sulla Superlega e sulla recente sentenza della Corte di Giustizia Europea: "La cosa principale che mi ha sorpreso e deluso è stato il comunicato stampa, completamente diverso dalla decisione. Ci siamo lamentati presso il tribunale senza molto successo.Questo è un non-progetto, una cosa che non avverrà mai, perché nessuno la vuole. Nessun tribunale, nessuna polizia e nessun esercito può costringere le persone ad accettare qualcosa di così assurdo. La storia di questa cosiddetta Superlega è la storia della nostra società. Quanti club aderiranno? Prima di tutto, non hanno nessuno. Ne avevano 50, 20, 200, sono scherzi a cui non diamo peso. Ma sto insistendo: non abbiamo mai detto che non possono giocare nella loro competizione. Lasciate che giochino, ma non vogliono farlo. Parlano di creare qualcosa e poi sono i primi a chiedere di giocare nella nostra competizione. Vorrei chiedere loro di non giocare nella nostra competizione e di iniziare a lavorare sulla loro insieme ai club che hanno. Non capisco cosa li trattiene"

L'Inter è di nuovo prima

29/01/2024
 

Sono anche partite così a dare forza a un gruppo che, minuto dopo minuto, si sta convincendo sempre di più del proprio valore. Serate come quella di Firenze, nella corsa Scudetto dell’Inter, rischiano di avere un peso specifico enorme alla fine dei giochi, quando si arriva a fare i conti e si capisce cosa si è riusciti o meno a fare.

Insulti a Maignan, individuato il primo tifoso

23/01/2024
 

"Udinese Calcio comunica, a valle dell’individuazione del primo responsabile dei deplorevoli insulti razzisti a Maignan, che il soggetto in questione sarà, a tempo indeterminato, bandito dal nostro stadio con effetto immediato". Questo il comunicato con cui il club friulano annuncia il Daspo a vita per il tifoso - il primo identificato resosi protagonista in negativo degli insulti razzisti a Mike Maignan durante l'ultima gara di campionato tra Udinese e Milan.

Inzaghi: "Felice per i miei ragazzi"

23/01/2024
 

Il tecnico dell'Inter Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Mediaset dopo la vittoria in finale di Supercoppa Italiana: "Vanno fatti i complimenti al Napoli, hanno fatto una grande partita e difenso bene anche in dieci. Devo fare i complimenti anche ai miei, abbiamo giocato una semifinale 60 ore prima della finale. Qualcosa abbiamo pagato, ma avuto anche grandissima concentrazione e difeso bene Sommer. Nel secondo tempo potevamo segnare prima, ma avevamo davanti una squadra ben organizzata. Sono soddisfatto, ma soprattutto per i miei ragazzi per quanto lavorano e per la società che non ci ha mai fatto mancare nulla. Merito anche ai nostri tifosi, hanno affrontato un lungo viaggio e volevamo condividere con loro questa vittoria".

A 79 anni è morto Gigi Riva

23/01/2024
 

Il calcio italiano è in lutto: Gigi Riva si è spento ieri sera nel reparto di Cardiologia dell'ospedale San Michele di Cagliari dove era ricoverato da domenica in seguito a un infarto accusato sabato mentre era a casa. Le condizioni dell'ex attaccante del Cagliari e della Nazionale non sembravano critiche tanto è vero che nel pomeriggio era stato emesso un bollettino medico che parlava di "un paziente sereno e in condizioni stabili" oltre che di accertamenti clinici che sarebbero stati svolti in seguito. Invece poco dopo, intorno alle 19.30, è arrivato un nuovo malore e la tragica notizia della morte.

Pagine: 1 2

 

Statistiche

  • Annunci : 6.454
  • Notizie : 110
  • Visite : 1.454.528